Quando si parla di auto di cortesia, molti autoriparatori sottovalutano determinati aspetti che, invece, sono fondamentali per poter offrire un servizio sicuro e tutelato sotto ogni punto di vista.

Per garantire un servizio adeguato di auto sostitutive, infatti, non basta solo pensare a come farlo, se con auto di proprietà (con o senza licenza di noleggio) o con auto a noleggio lungo termine.

Bisogna anche saperlo gestire al meglio, tenendo in considerazione tutti gli aspetti legati ad esso dal momento della consegna della vettura al cliente fino al rientro.

Probabilmente in tanti partono con tutte le buone intenzioni del caso, pronti ad essere attenti a qualsiasi dettaglio…

Poi magari, parlandone anche con gli amici carrozzieri o con qualche “esperto” del campo, si convincono del fatto che l’unica cosa che conta è garantire un’auto di cortesia al cliente… tutto il resto non ha importanza.

È quello che è successo a Roberto, carrozziere di Marino, che se solo avesse letto questo articolo prima, invece di dare retta ai suoi colleghi, si sarebbe evitato tanti di quei problemi che a poco a poco hanno iniziato a causargli delle rogne non indifferenti all’interno della sua carrozzeria.

I casini sono iniziati quando ha scelto (un po’ per inconsapevolezza, un po’ per seguire i suoi colleghi) di sottovalutare tutti quei dettagli, apparentemente frivoli, al momento della consegna della vettura sostitutiva al cliente.

Ma come si dice, quando tiri troppo la corda, questa prima o poi si spezza… ed è quello che è successo anche a lui. A causa della sua continua leggerezza, alla fine ha commesso una serie di errori che ancora rimpiange.

Ma quali sono i 7 errori commessi da Roberto
e come puoi prevenirli? 

Vediamoli insieme:


 

ERRORE #1: Non compilare il modulo di noleggio 

Non compilando correttamente il modulo di noleggio, Roberto si è ritrovato a pagare delle multe riferite al periodo in cui la macchina era fuori, perché non è mai riuscito a risalire al cliente che la utilizzava in quel determinato momento!

Quindi, se stai leggendo questo articolo ed anche tu non compili correttamente il modulo di noleggio, sappi che potresti ritrovarti nella condizione di dover rispondere di eventuali danni o multe, che potrebbero venir contestati successivamente, riferiti al periodo di uscita della macchina.

 

ERRORE #2: Non condividere con il cliente lo stato d’uso della macchina

Se Roberto quel giorno avesse condiviso con il cliente lo stato di usura della vettura (prima della consegna), avrebbe potuto attribuirgli tutti quei piccoli nuovi danni che ha notato successivamente, cosa che invece non ha potuto fare.

Infatti, dare la vettura senza segnalare sul modulo quali danni sono già presenti, non ti permette di attribuire al cliente eventuali nuovi danni, che oltretutto dovrai poi ripristinare a tue spese… quindi oltre il danno, anche la beffa!

ERRORE #3: Non inserire una data di presunto rientro nel modulo di noleggio

Un altro errore molto frequente è stato quello di non dare un termine al noleggio della sua auto sostitutiva.

Non inserendo, infatti, una data di presunto rientro, ha autorizzato il suo cliente a ritirare la macchina, lasciandolo però libero di poterla riconsegnare a suo piacimento. Alla fine si è ritrovato davanti ad un caso di appropriazione indebita al quale non poteva neanche appellarsi!

Ovviamente questo è un caso limite, e ci auguriamo che non succeda mai, ma ricorda sempre: se inserirai questa semplice data nel modulo di noleggio, sarai sempre tutelato a fronte di un’appropriazione indebita.

 

ERRORE #4: Non controllare il livello del carburante ed il chilometraggio della vettura

Non controllare il livello del carburante è stato controproducente sotto due punti di vista: innanzitutto Roberto ci ha rimesso dei soldi, ma soprattutto gli ha fatto fare brutte figure con il cliente successivo, consegnandogli la macchina con un serbatoio in riserva sparata.

Praticamente ci ha rimesso a livello di immagine!

Vale la pena perdere la credibilità in questo modo?

 

ERRORE #5: Non responsabilizzare il cliente sulle condizioni della locazione

Non condividere anticipatamente con il cliente eventuali coperture assicurative e franchigie presenti sulla tua vettura, lo ha portato a discutere animatamente con lo stesso (e anche giustamente, diremo noi).

Ricorda che è fondamentale informare il cliente del fatto che gli stai offrendo una macchina con o senza copertura Kasko, al fine di responsabilizzarlo e metterlo a conoscenza di eventuali costi che dovrà sostenere in caso di danno accidentale o sinistro.

Quindi, mi raccomando, non fare come Roberto! 🙂

 

ERRORE #6: Non verificare la scadenza della patente del cliente

Un’altra leggerezza che poteva assolutamente evitare è stata quella di dare la macchina ad un cliente senza verificare che la validità della sua patente.

Fortunatamente i suoi clienti sono sempre stati corretti sotto questo punto di vista, altrimenti avrebbe rischiato gravemente sia a livello civile che a livello penale.

È un rischio che non dovresti assolutamente sottovalutare, in particolar modo se la vettura è di tua proprietà e senza licenza di noleggio.

 

ERRORE #7: Non chiedere al cliente come utilizza la vettura

L’ultimo, tra tutti gli altri 7 errori, è quello meno grave, ma allo stesso tempo se non chiedi al tuo cliente in che modo utilizzerà la macchina, non riuscirai mai a capire se la utilizzerà per spostamenti quotidiani o magari a lungo raggio (es. per lavoro o per vacanza).

Potresti, quindi, ritrovarti un cliente che ha percorso 30km alla settimana ed un altro che ne invece ne ha fatti 2000km! Capisci già da solo che è una bella differenza!

A Roberto, ad esempio, è capitato di dare l’auto ad un suo cliente che l’ha utilizzata per una vacanza on the road… oltre 1000km in più sul conteggio del chilometraggio in una sola settimana!

Questo per lui ha rappresentato decisamente un costo!

Questi sono tutti errori che all’apparenza possono sembrare irrilevanti, ma in realtà possono mettere a serio rischio la tua attività! 

Non ci avevi mai pensato, vero? Ecco perché voglio farti questa domanda:

anche tu commetti almeno 1 di questi 7 errori
quando offri la tua vettura di cortesia?

Se la risposta è sì, allora ti avverto che non sei in regola al 100% e stai rischiando davvero grosso!

Magari fino adesso ti è andata pure bene!

Però se continuerai a farli e a pensare che basta dare l’auto sostitutiva per offrire un ottimo servizio al cliente, sicuramente verrai riconosciuto come un punto di riferimento della tua zona, ma stai certo che, allo stesso tempo, rischierai di mettere a repentaglio i sacrifici di una vita!

Sappiamo bene che ai giorni d’oggi è fondamentale garantire al cliente un’auto sostitutiva durante il periodo di riparazione della sua vettura, e questo non lo mettiamo in dubbio, anzi… siamo i primi a crederci e a dirlo

Lo sbaglio, però, che ha fatto Roberto (e che potresti fare anche tu) è stato ascoltare le voci dei suoi colleghi superficiali, tanto da arrivare a credere che per avere successo serve solo fare un’ottima impressione e tenersi stretti i clienti! 

Ecco perché ha solo pensato ad offrire un ottimo servizio di auto sostitutive, che è senza dubbio FONDAMENTALE, senza preoccuparsi di tutti gli altri piccoli dettagli legati ad esso.

Questo perché nessuno gli ha mai detto di fare attenzione a questi 7 aspetti legati all’auto sostitutiva, con i quali è possibile risparmiare da subito tempo e denaro! 

Quindi, è importante offrire un servizio di auto di cortesia nella tua carrozzeria od officina? ASSOLUTAMENTE SÌ!

Ma ancora più importante è farlo in modo adeguato!

Se stai leggendo questo articolo, sono sicuro che Il tuo obiettivo è quello di dare ai tuoi clienti tutti i servizi di cui hanno bisogno, con la massima cura ed attenzione, ma allo stesso tempo di farlo in tutta tranquillità, senza rogne e responsabilità che possano mettere in seria difficoltà la tua attività.

E quando si parla di auto di cortesia, è imprescindibile farlo con i giusti moduli di noleggio, che ti permettono di scaricare la responsabilità al cliente e di tutelare sia te stesso che la tua azienda.

Un servizio che SOS Automotive sa fare molto bene!

Grazie alla fornitura di auto a noleggio lungo termine e ad un portale di noleggi online gratuito, con il servizio di rinotifica multe al conducente, già migliaia di autoriparatori in tutta Italia si sono affidati a noi, migliorando la propria gestione delle auto di cortesia.

Inoltre, potrai contare su un ufficio dedicato, sempre pronto a correre in tuo aiuto durante la fase di compilazione del modulo di noleggio o per qualsiasi problema sulle pratiche di noleggio. 

Quindi, perché vuoi commettere ancora errori o rischiare di farlo? 

Affidati ai servizi SOS Automotive!

Se vuoi saperne di più, compila il form con i tuoi dati. Ti ricontatteremo noi!